Qualche notizia sulla costituzione della SpecialitÓ Carrista e sulle sue principali trasformazioni

di Giuseppe Iuliano

Della storia della specialitÓ "Carristi"

Il primo passo che port˛ alla formazione della specialitÓ, risale al dicembre 1918, quando in Torino venne costituita la "Batteria Autonoma Carri D’assalto" formata da due sezioni di 4 e 3 carri (la prima con 3 Renault F.T. + 1 Fiat 2000 e la seconda con 1 Fiat 2000 + 2 Schneider). Tale Batteria, nel 1922, fu trasferita a Roma e trasformata in "Compagnia Autonoma Carri d’Assalto".

Carro armato Renault FT17

fiat2000.jpg (32557 byte)

Carro armato FIAT 2000

Schneider.jpg (18800 byte)

Carro armato Schneider CA1

Successivamente, nel 1922 la Compagnia fu trasformata in "I Gruppo Carri Armati". Fino a tutto il 1922, i carri fanno parte integrante dell’Arma di Artiglieria. Nel 1923, fu costituito, con sede in Roma, il "Reparto Carri Armati" basato su Comando, Deposito e Gruppo Carri Armati. Nel 1924 fu costituito il "II Gruppo Carri Armati". Dal 1923 al 1926, i carri fanno parte integrante dell’Arma di Fanteria.

La data storica della vera e propria nascita della specialitÓ, Ŕ quella del 1 ottobre 1927 quando a Roma, presso "Forte Tiburtino", venne costituito il "Reggimento Carri Armati" formato da Comando, Deposito e 5 Battaglioni (2 a Roma e 1 a Udine, Codroipo e Bologna) su base 4 Compagnie di 2 Plotoni carri. Il carro in dotazione era il "Fiat 3000".

forte-tib.jpg (27510 byte)

Entrata del Forte Tiburtino

fiat3000.jpg (32149 byte)

Prototipo del carro armato FIAT 3000/21

Principali eventi successivi alla costituzione della SpecialitÓ

1931: il Comando del "Reggimento carri armati" fu trasferito da Roma a Bologna;

15 settembre 1936 : scioglimento del Reggimento carri armati e costituzione di:

 

Agosto/set. 1937: costituzione delle grandi unitÓ a livello Brigata:

entrambe erano formate da 1 rgt. Carri, 1 rgt. Bersaglieri e da supporti vari;

 

1 febbraio 1939: costituzione, su trasformazione dell’omonima Brigata, della "132^ Divisione Corazzata Ariete";

20 aprile 1939: costituzione, su trasformazione dell’omonima Brigata, della "131^ Divisione Corazzata Centauro";

Novembre 1939: costituzione del "33░ Reggimento Carri" con sede in Parma e successivamente della "133^ Divisione Corazzata Littorio";

Giugno 1940: la fisionomia delle principali unitÓ carriste Ŕ la seguente:

 

Giu./lug. 1941 : vengono costituiti:

 

Dicembre 1941: il 131░ Rgt. f. cr. riceve in dotazione i carri M 14/41 e sostituisce il 31░ Rgt. nella Divisione Corazzata Centauro

Aprile 1942: il "32░ Rgt. f. cr." viene sciolto e, ricostituito nel mese di maggio, inviato in Sardegna;

 

Dopo la 2^ Guerra Mondiale si costituiscono nel 1947:

 

1948: si ricostituisce il "132░ Rgt. f. cr." nell’ambito della "Brigata Corazzata Ariete" (poi Divisione dal 1952);

 

1951: si costituiscono:

 

1953: viene costituito il "CAUC" ( Centro di Addestramento UnitÓ Corazzate);

1963: si ricostituiscono il "32░ e il 3░ Rgt. f. cr".;

1974: viene costituito il "1░ Rgt. f. cr." su trasformazione del CAUC;

nel quadro della ristrutturazione dell’Esercito, vengono sciolti Reggimenti e Divisioni, quindi  nel 1991 vengono ricostituiti:

 

Febbraio 1999 : sono rimasti in vita:

A seguito della costituzione del "Polo Blindo Corazzato", la "Scuola di Carrismo" di Lecce, assume la denominazione di "Scuola di cavalleria e truppe corazzate". Successivamente diventa "Scuola di cavalleria". Nel corso del 2000, il 62░ Rgt. cr. "SICILIA" perde la fisionomia carri ed assume quella meccanizzata. Nel prossimo futuro, anche il 1░ rgt. cor., cambierÓ fisionomia.

Nel 2000 anche il 33░ Rgt. viene sciolto per cui nel 2002 i reparti carristi ancora in vita sono:

 

 Campagne di guerra delle Divisioni Corazzate

Divisione Centauro: fronte balcanico e tunisino – difesa di Roma;

Divisione Ariete: riconquista della Cirenaica, 2^ offensiva britannica in Africa, conquista di Tobruch, El Alamein – difesa di Roma;

Divisione Littorio: fronte jugoslavo, Africa settentrionale, El Alamein.